Download PDF Gesù! Il mio unico faro di riferimento (Italian Edition)

Free download. Book file PDF easily for everyone and every device. You can download and read online Gesù! Il mio unico faro di riferimento (Italian Edition) file PDF Book only if you are registered here. And also you can download or read online all Book PDF file that related with Gesù! Il mio unico faro di riferimento (Italian Edition) book. Happy reading Gesù! Il mio unico faro di riferimento (Italian Edition) Bookeveryone. Download file Free Book PDF Gesù! Il mio unico faro di riferimento (Italian Edition) at Complete PDF Library. This Book have some digital formats such us :paperbook, ebook, kindle, epub, fb2 and another formats. Here is The CompletePDF Book Library. It's free to register here to get Book file PDF Gesù! Il mio unico faro di riferimento (Italian Edition) Pocket Guide.

It is more explicit, as in the case of prejudices, or more implicit, as in the case of biases. Thus, they are studied as important sources of social conflict. But, there is no reason to think that they are not widespread in every domain of human knowledge as a consequence of our cognitive structures, even in more abstract and complex domains such as scientific knowledge and research. For that matter, we may recall that, for example, confirmation bias, the inclination to interpret information in a way that confirms our preexisting believes, is very pervasive in scientific research and has been investigated in the last thirty years, both in general Nickerson and in special sciences, such as in psychology Hergovich et al.

This study aims to explore the possibility of stereotypes in scientific research. The problem is how pinpointing these possible tendencies without explicitly asking. Form this point of view, we know that stereotypes and bias could be very close or even overlapped. But, for our purposes, we will assume that we are dealing with stereotypes because they are tightly related to categorization and categorization tasks are part of some peculiar cognitive experimentation methodologies used to detect implicit connections among different categories.

Therefore, we have decided to use a tool usually exploited in detecting stereotypes, the Implicit Association Test IAT; Greenwald et al. An easier or more difficult association between concepts and attribute show an inclination toward one category or another, or, in case of neutrality, its lack. The IAT is particularly useful to detect social stereotypes, given that they are based on oversimplified categorization of social group.

Our challenge has been to fit the IAT in research context. Most of these topics deal with dichotomic problems, such as the dispute on realism and antirealism, or reductionism and emergentism. A lasting debate on these topics has led to many different positions, which it is not our intention to deal with. What we are interested in is whether we may consider the concepts characterizing the dichotomies as different tendencies in everyday research activities of researchers.

For example, have they an inclination to consider the elements and objects of their research as real things or just references in the framework of the theory underlying their specific research? And speaking of inclination we mean, obviously, implicit inclination. One of the much discussed topic in philosophy of science is reductionism, that is the idea that, broadly speaking, a theory can be reduced to a more general, more fundamental theory, or that one entity can be reduced to a more basic one, usually in a different domain. Typical examples are the reduction of thermodynamics to mechanical statistics or the mental reduced to the physical.

Putting aside the long and many-sided discussion, reductionism is interesting because it involves a unified view of science by a sort of hierarchy of particular sciences from the highest to most fundamental ones. It has been considered a sort of regulative idea in the phase of scientific development Schaffner and regarded as a part of the common background of scientists1. This is precisely the kind of inclination we want to search for, especially in the form of an implicit stereotype. We decide to focus on it as one of the best example of epistemological stereotype to be investigated, both for seeing if it is present in scientific research and to what extent, and to test our main hypothesis on epistemological stereotypes.

So, we tried to arrange an experimental IAT situation to detect if there are implicit tendencies to a reductionist view or to its contrary, the autonomy of special sciences or the emergentism view; or even the lack of both of them. The experimental sample will consist of male and female adults both involved in the research PhD students, researchers, professors of different disciplines e.

Participants will seat in front of a computer screen at a distance of 60 cm. Anderson , p. Participants will be required to categorize both the phrases and attributes by pressing two keys on the keyboard. The experimental session consist of trials divided into 5 blocks. In the third block 64 trials, critical block participants will be presented with both phrases and attributes presented one at a time. The categorization will be through the two keys combined with the two categories each e.

In the fourth block 32 trials the phrases of the second block will be presented again, but the matching between the key and the category will be reversed. In the fifth block 64 trials, critical block both phrases and attributes will be presented as in the third block, but reversing the association between phrase and attribute. This gives rise to some questions: how much is it due to the learning or acquisition of the specific discipline? And how much to how research is carried out? Or to a combination of both? The layout and the setting of this research are not, however, lacking in problems and questions about the topic under investigation — are we dealing with a true stereotype?

Or with a bias? Or with anything in between? Is this just a terminological issue or a substantial one? But we aim to argue how scientific research, depending on the specific discipline, cannot be immune to concepts that are very crucial in philosophy of science as fundamental notions in the structure of scientific knowledge. And if so, the next step could be to establish whether a stereotype such that is useful or an impediment in doing research. References Anderson, P. Science, , Hergovich, A.

Current Psychology, 29, — Journal of Personality and Social Psychology, 74, Lippmann, W. Harcourt, Brace and Company, New York. Nagel, E. Nickerson, R. Sarkar, S. Models of reduction and categories of reductionism. Synthese, 91, Schaffner, K. The University of Chicago Press, Chicago. One aspect of lexical competence, i. The second aspect of lexical competence, i.

In a recent paper published on Cortex Marconi et al. The authors discuss some patient data that seem consistent with such hypothesis and present an experiment that tests this issue by means of functional MRI. We will focus on the neural basis of inferential processing, which are particularly puzzling. In the first section, will briefly recall the empirical evidence presented by Marconi and colleagues.

The empirical evidence According to Marconi et al. One side of the dissociation, i. This pathological condition is common in optic aphasia, i. Typically, these patients are excellent at defining, say, the word duck but cannot recover the word when shown the picture of a duck in spite of preserved visual processes. Marconi and colleagues admit that the second side of the dissociation, i. However, they report a number of cases that should instantiate this pathological condition see Marconi et al. These patients suffer from severe inferential and generally linguistic impairments.

In their paper, the authors report a set of neuroimaging experiments fMRI comparing inferential naming to definition, word matching and referential naming, word to picture matching on healthy subjects Marconi et al. On the other hand, the recruitment of some left hemispheric brain regions, particularly the posterior middle temporal gyrus pMTG , appears to be specifically required by inferential processing.

A critical appraisal of the neuropsychological evidence We believe that the neuropsychological evidence discussed by Marconi and colleagues is interesting, but some critical point should be considered. One side of the putative dissociation between inferential and referential abilities i.

However, the other side of the functional dissociation i. Though it may be significant that even in such cases referential abilities are preserved, it is hard to speak of impairment of one particular semantic ability such as inferential competence. Critically, this is consistent with the fact that the cases of selective damage to inferential processing discussed by Marconi and colleagues demonstrate great differences in aetiology and lesion location.

More importantly, none of the patients reported by Marconi and colleagues had a clear lesion involving left pMTG, i. These syndromes are collectively termed semantic aphasia. Sometimes, particularly in Trancortical Sensory aphasia, referential abilities such as visual naming are even perfectly preserved e. In light of these data, it is surprising that Marconi and colleagues do not discuss semantic aphasia as one of the most characteristic syndrome that can selectively affect inferential semantic competence. A systematic comparison between inferential and referential abilities in such syndrome would provide further support one side of the dissociation between inferential and referential abilities, and for the critical role of left pMTG in inferential semantic processing.

However, no systematic experimental studies of this kind has never been conducted yet. A critical appraisal of the neuroimaging evidence There is another related issue concerning the role of left pMTG in semantic inferential cognition. It is know that patients with a vascular damage in left pMTG, i.

In light of these data, some authors have proposed that left pMTG is not specific for semantic modality. Rather, it would be part of a network underpinning a general mechanism dedicated to control semantic information in high-demanding tasks Lambon Ralph ; Noonan et al. Importantly, according to the semantic control hypothesis, left pMTG would be active in every kind of difficult semantic task, irrespective of whether the task is inferential or referential.

Therefore, further neuroimaging research is necessary to rule out the hypothesis that the brain area associated with inferential processing in that study i. A simple procedure would be to design an fMRI experiment in which semantic modality inferential or referential processing and semantic control contrasting easy semantic decisions with difficult semantic decisions are manipulated in a fully factorial 2 x 2 design.

In other words, we may contrast an easy and a difficult version of an inferential and a referential task e. The key aim of this analysis would be to further investigate the role of left pMTG in semantic inferential cognition, by looking at the way in which this brain region and its different sub-regions responds to inferential vs general semantic control demands. Bibliography Bennett, Craig M. Wolford, and Michael B. Social Cognitive and Affective Neuroscience 4 4 : — Aphasiology 15 2 : 99— Binder, Jeffrey R. Desai, William W. Graves, and Lisa L. Cerebral Cortex New York, N. Brain and Language March : 24— Dronkers, Nina F.

Wilkins, Robert D. Van Valin, Brenda B. Redfern, and Jeri J. Cognition 92 1—2 : — Farah, Martha J. Visual Agnosia. Cambridge, Mass. Hart, J. Annals of Neurology 27 3 : — Heilman, K. Tucker, and E. Brain: A Journal of Neurology 99 3 : — Konkle, Talia, and Alfonso Caramazza. The Journal of Neuroscience 33 25 : — Lambon Ralph, Matthew A. Philosophical Transactions of the Royal Society of London. Series B, Biological Sciences : Noonan, Krist A. Lambon Ralph. Journal of Cognitive Neuroscience 25 11 : — Lambon Ralph, and Elizabeth Jefferies. Una volta catturate, dette creature possono essere collezionate, allenate, e fatte combattere tra loro.

Questa misura permette di determinare i fattori del Five Factor Model FFM relativi al soggetto utilizzando un numero di domande ridotte 2 per ogni fattore , espresse in un linguaggio chiaro e diretto e bipolari. I valori sono inclusi nel range [1,7]. Questo potrebbe essere influenzato da una identificazione dei soggetti femminili nell'avatar del protagonista del gioco. Hart, Rosen e Kluemper, , Lynn et al. Peters e Malesky, , Jeng e Teng, ; Witt et al. Ancora una volta spiegazioni diverse a quelle per il genere femminile possono essere escluse vista la differenza non significativa nelle norme.

Skippon e Garwood, ; Lewis et al. Personality variables as predictors of facebook usage. Psychological Reports, 2 :1— Caci, B. Factorial structure and personality correlates of the facebook addiction italian questionnaire. Cyberpsychology, Behavior, and Social Networking. Cole, H. Gosling, S. Journal of Research in Personality, Norms for the Ten Item Personality Inventory. Unpublished Data. Hart C. Bright Ideas Conference. Jeng, S. Personality and motivations for playing online games.

Social Behavior and Personality: an international journal, 36 8 , Lewis, K. Lynn, T. Peters, C.


  1. The Whispering Archangel:Dreams and Nightmares of the Christ Child.
  2. Dear Miss Darcy (The UK Edition).
  3. The Rock Star and The Cowgirl.
  4. Shadow?
  5. Giuliana di Norwich!
  6. Translation of «faro alto» into 25 languages!

Problematic usage among highly- engaged players of massively multiplayer online role playing games. Perez, S. Perticone, V. The impact of the big five personality traits on the acceptance of social networking website. AMCIS procs. Skippon, S. Responses to battery electric vehicles. Wilson, J. VentureBeat, 6 luglio Witt, E. Computers in Human Behavior, 27 2 — Wood, S. Measuring the Big Five with single items using a bipolar response scale. European Journal of Personality, 19, Risultati contrastanti sono emersi dagli studi fMRI di White e coll.

Nello studio sulla teoria modulare della ToM Kana et al. In generale, nonostante i risultati contrastanti, gli studi basati sui deficit della ToM sono stati uno spunto prezioso per tutte quelle ricerche che si sono concentrate sullo sviluppo di nuovi interventi per facilitare la lettura del pensiero nei soggetti ASD Hofmann et al. In questa direzione, le prime ricerche si sono concentrate sulla valutazione della falsa credenza Baron-Cohen et al. Alcuni studi evidenziano che i bambini ASD, esposti a interventi specifici di ToM, presentano miglioramenti all'interno del dominio specifico appreso ad esempio, la comprensione di credenze ed emozioni , ma non riescono a generalizzare queste competenze in altri contesti Begeer et al.

Mechanical, behavioural and intentional understanding of picture stories in autistic children. British Journal of developmental psychology, 4 2 , Another advanced test of theory of mind: Evidence from very high functioning adults with autism or Asperger syndrome. Journal of Child Psychology and Psychiatry, 38 7 , Baron-Cohen, S. Theory of mind in normal development and autism. Journal of child psychology and psychiatry, 42 2 , Autism: the empathizing—systemizing E-S theory.

Annals of the New York Academy of Sciences, 1 , Theory of mind training in children with autism: A randomized controlled trial. Journal of autism and developmental disorders, 41 8 , Begeer, S. Effects and moderators of a short theory of mind intervention for children with autism spectrum disorder: a randomized controlled trial. Autism Research, 8 6 , Dufour, N.

Similar brain activation during false belief tasks in a large sample of adults with and without autism. PloS one, 8 9 , e Fletcher-Watson, S. Hill, E. Understanding autism: insights from mind and brain. Flavell, J. Theory-of-mind development: Retrospect and prospect. Merrill-Palmer Quarterly, 50 3 , Garnham, W. Actions really do speak louder than words—But only implicitly: Young children's understanding of false belief in action.

British Journal of Developmental Psychology, 19 3 , Hoddenbach, E. Individual differences in the efficacy of a short theory of mind intervention for children with autism spectrum disorder: a randomized controlled trial. Trials, 13 1 , 1. Hofmann, S. Cognition, , Kana, R. Atypical frontal-posterior synchronization of Theory of Mind regions in autism during mental state attribution. Social neuroscience, 4 2 , Functional brain networks and white matter underlying theory-of- mind in autism.

Social cognitive and affective neuroscience, 9 1 , Aberrant functioning of the theory-of-mind network in children and adolescents with autism. Molecular autism,6 1 , 1. Kim, E. Neural responses to affective and cognitive theory of mind in children and adolescents with autism spectrum disorder.

Neuroscience letters, , Lillard, A. The contribution of symbolic skills to the development of an explicit theory of mind. Child development, 85 4 , Paynter, J. Further evidence of benefits of thought- bubble training for theory of mind development in children with autism spectrum disorders. Research in Autism Spectrum Disorders, 7 2 , Premack, D.

Does the chimpanzee have a theory of mind?. Behavioral and brain sciences, 1 04 , Serafin, M. Il Test degli Occhi: uno strumento per valutare la" teoria della mente". Giornale italiano di psicologia, 31 4 , Schuwerk, T. Implicit and explicit theory of mind reasoning in autism spectrum disorders: the impact of experience. Autism, 19 4 , Sprung, M. Child and Adolescent Mental Health, 15 4 , Neuropsychologia, 56, Wimmer, H.

Beliefs about beliefs: Representation and constraining function of wrong beliefs in young children's understanding of deception. Cognition, 13 1 , This is more a palimpsest of a work in progress than a balanced paper. It contains a vision and some basic claims; a schema of the main moves that should be done; and exploration of few specific issues. Claims and Moves The claims are the following ones: It is time — also thanks to the pressure due to the neuro-foundation of psychological models — to reconcile Cognitivism with Behaviorism two philosophical and historical enemies.

A frequent mistake of psychologists [4] is to interpret any clear purposefulness of human behavior in terms of conscious or unconscious goals of the individual. However, we have to distinguish two very different devices: Anticipatory Classifiers bottom-up, responsive ACs versus true goals control theory, top-down [8]. ACs are very important for contrasting a primitive behaviorist, conditioning-based explanations of some behaviors just in terms of S-R, Condition-Action production rules or Classifiers models of reinforcement learning.

And their reinforcement is due to the confirmation of the expected result Exp [8]. Moreover this mechanism and this anticipated representation and expectation is not necessarily conscious. We wonder we are not a clinical psychologist! Are neurotics perfectly crypto-rational decision makers? How many human conducts are read as goal-driven while they are just conditioned? We are not rational but unconscious decision makers. The behavioral output is not the outcome of a reasoned evaluation of pros and cons; we do not choose what we consider better for us. And we perhaps find some post-hoc and ad hoc explanations reasons of our choice, not necessarily the right one!

We are forced by such reactive and sensation-based but prospective device. I have no reason for thinking about that consciously or unconsciously : such assumption is not active at all. This also is one of the reasons why failure is a crucial experience for discovering, understanding, and learning. It also reinforces our attachment to our final motivating goals and to our values.

This feedback reinforcement is the fundamental route for their automatization, packing, routinization and habits construction. The normal, canonical cognitivist view is that the cognitive appraisal beliefs, evaluations of an event is the forerunner of the emotional response; however also the other way around exists: feeling something as evidence, as base for believing something. For ex. Journal of Personality and SocialPsychology — Psychological Bulletin — Sistemi intelligenti, vol. La fallacia dello psicologo. Per una teoria degli atti finalistici non intenzionali.

Sistemi Intelligenti, XI, 3, The theory of social functions. Challenges for multi-agent-based social simulation and multi-agent learning. Journal of Cognitive Systems Research 2, The Challenge of Anticipation, [9] Pezzulo, G. Psychological Research, 73, Secondo un'accezione parafrastica, che tralascia la semantica dei mondi pos- sibili, e che potremmo definire debole o minimale , significare vuol dire essere sostituibile con. Seguendo la prima accezione — che implica la teoria dell'interpretazione radicale — Davidson individua il contenuto cognitivo di un qualsiasi enunciato esclusivamente nel dominio del letterale e mai del figurato.

Il secondo riguarda il rifiuto della teoria che assimila il significato figurato di una metafora al significato letterale della similitudine corrispondente. Reimer , p. Davies, ; Carston, Ammettiamo allora che si verifichi un evento nel mondo tale che: a provoca un preciso stato cerebrale N; b viene descritto, in termini fisicalistici, dall'enunciato F.

Se i primi sono o possono essere proposizionalmente riducibili, le seconde invece non lo sono. Ne consegue una domanda: quando si parla di eventi fisici e di stati cerebrali, si parla della stessa cosa? Descrivere un evento in termini fisici vuol dire descrivere cosa accade nel cervello quando si attivano alcuni gruppi di neu- roni?

Illustrare con vocabolario fisicalistico l'eruzione di un vulcano e descri- vere lo stato cerebrale equivalente al fatto di assistere all'eruzione di un vul- cano sono due cose diverse e che, a mio avviso, corrono su piani paralleli. Una prima domanda potrebbe essere questa: la relazione tra M e F equivale a quella tra P e F?

Si potrebbe anche ipotizzare che i due enunciati, M e P, si accompagnino infine a un differente stato cerebrale; chiamiamolo N per M e N1 per P. Da questo punto di vista, presupponendo due diversi stati cerebrali, chi si trova in N1 non sta dicendo la stessa cosa di chi si trova in N. Dato che gli enunciati metaforici possono essere considerati come descrizioni mentali di eventi, essi ben si adattano al cosiddetto principio dell'anomalia del mentale, secondo il quale non vi sono leggi rigorose che possono prevedere e spiegare gli eventi mentali.

Bibliografia Carston, R. In Proceedings of the Aristotelian Society, nuova serie, vol. Davidson, D. Davies, M. De Caro, M. La filosofia di Donald Davidson, Carocci, Roma. Reimer, M. Do you see what I mean? A problem of epistemological inadequacy In the last years, two books have focused their attention on the basis of the modern Neoclassical Economics: Buchanan [1] and Sylos Labini [2]. Why a science, that uses powerful mathematics, is not able to generate models useful to predict future trends of the market?

What emerges from these books is 1 the inadequate use of mathematic instrument and 2 the complete separation between the theoretical models and the reality: no experimental test seems to be conduct to test if the model works in the real world or not - what happens instead in physics [3]. Although in the last century at least one researcher tried to realise models in which physical laws could be represented: Nicholas Georgescu-Roegen [4]. In one word: put Economics in the real world. This point of view was called Bioeconomics [5], but none mainstream Economics models or trends seem follow this pattern.

This point of view has consequences not only for the general forecasts on the market, but also in studyng phenomena in which Economics is involved. One of this, is the price of a fundamental good as the oil, at the base of our society. The oil phase plot This epistemological inadequacy is well shown in our project where we tried to use the diagram phase space to better understand the dynamics of this complex dynamical system along three variables: EROEI Energy return on energy invested , production and price of the oil [6].

In particular we have seen that the two loop structures have different sense of rotation: the first one counterclockwise and the second one clockwise. This is a typical example of a complex system where we have unknown initial conditions and the study seems possible only with this kind of plot [7]. One of the most difficulties that we have encountered is the explanation of the price dynamics, a variable that hides several sub-variables not only economic, but geo-political and, more generally speaking, social. Our aim was to show this process as belonging to Thermodynamics: the analogy between convective intensity and oil production comes from the idea that energy flow in human society changed from a slow diffusion process to a faster convective movement this idea comes from Vaclav Smil [8].

And, over all, the sub-variables that we have considered are not taken into account by the Neoclassical Economics. Conclusion A good historical review about the inadequate use of mathematics instruments in Economics is in the Ingrao and Israel book [9]. His PhD thesis was on collateralized mortgage obligation CMO , a type of complex debt security that repackages and directs the payments of principal and interest from a collateral pool to different types and maturities of securities, thereby meeting investor needs.

As mortgage-backed securities the CMO came under scrutiny for their role in the subprime mortgage crisis, the United States housing bubble and the financial crisis of If we look at human languages, a total order is always established among discrete events, which are the distinct pronunciations of the words and morphemes they are formed by in a sentence.

Notice that this is not a necessary condition: if we think of the total order as a restriction imposed by the spoken modality, we could imagine a sign language in which, for instance, two arguments e. To our knowledge this possibility is limited by several restrictions in any sign language around the world. The other crucial property is hierarchy: implicit groups of words phrase structures that constraint the sequence of expectations Chesi and create complex recursive meaningful units.

Our intent here is to argue, by analyzing simple recurrent networks expectations and a very simple linguistic fact like anaphoric binding, that linear order is necessary but not sufficient to account for the hierarchical restrictions limiting pronominal interpretation. On the interaction between hierarchy and time 2. This is a general problem shared by many distributional-based approaches to linguistic performance Tomasello From 1. These constraints are expressed by C onstituent -command idea: the first node dominating a noun phrase should dominate the coreferent reflexive Reinhart 4.

Inclusion among brackets indicates hierarchical dominance. So we queried Repubblica corpus M tokens, Baroni et al. Among the But we also stressed the fact that restrictions on binding suggest that hierarchy preempts time and phrase structure can not be predictable on the basis of simple distributional evidence.

Bibliografia Baroni, M. Chesi, C. Journal of psycholinguistic research, 44 1 Measuring grammatical complexity. Chomsky, N. Cognitive Science 23 2 Elman, J. Cognition Fox, D. Theoretical linguistics, 31 Moro, A. MIT press. Napoli, D. Limitations on simultaneity in sign language. Language, 86 3 Reinhart, T. Thesis MIT. Rohde, Plaut Less is less in language acquisition. In Quinlin Connectionist modelling of cognitive development. Tomasello, M. Harvard university press. Adattamento degli stimoli multimediali della batteria SMAAV alla valutazione logopedica del deficit afasico. Tuttavia, in accordo con gli studi sul representational momentum Freyd, , le prestazioni dei soggetti sembrerebbero evidenziare un lieve vantaggio a favore delle prove con stimoli statici.

La ricerca 4. Le sedute sono state audioregistrate. In rosso i punteggi al di sotto del cut off. Bibliografia Capasso, R. Milano: Springer. Caramazza, A. Some aspects of language processing revealed through the analysis of acquired aphasia: the lexical system. Ann Rev Neurosci, Chierchia, G. Bologna: Il Mulino. Corsi, G. Argument structure effects in action verb naming in static and dynamic conditions. Journal of Neurolinguistics, 22 2 : — Freyd, J. The mental representation of movement when static stimuli are viewed. Perception and Psychophysics, Gagliardi, G. Huber, W. Edizione italiana a cura di C.

Luzzatti, K. Willmes e R. De Bleser. Firenze: Giunti OS. Miceli, G. Moneglia, M. I verbi generali nei corpora di parlato. Un progetto di annotazione semantica cross-linguistica. Cresti, I. Korzen eds. Firenze: Firenze University Press, pp. Predicati generali ad alta frequenza nei corpora orali delle lingue romanze. Iliescu, H. M Siller-Runggaldier e P. Danler eds. An extendable multilingual infrastructure for the representation of lexical encoding of action. Calzolari et al. Papini, M. La riabilitazione. Pasquinelli, P. Allori, M. Papini eds. Millesimo Savona : Sorbello Editore. Serianni, L.

Grammatica italiana. Italiano comune e lingua letteraria. Suoni, forme, costrutti. Naming dynamic and static actions: Neuropsychological evidence. Journal of Physiology, The moral grammar theories assume that moral judgments rely on innate moral principles operating at an unconscious level and the socio- intuitionist theory assumes that moral evaluations come from immediate intuitions and emotions. A crucial prediction is that children are more utilitarian than adults with moral dilemmas.

The participants in her study, children, adolescents and adults, dealt with moral dilemmas in which action and inaction lead to different outcomes. The dilemmas were constructed on six moral contents in which acting means killing one person in order to save five persons. From these contents two extreme versions of scenarios were generated: one pro-permissible version and one anti-permissible version, for a total of 12 scenarios.

The following are examples from a couple of scenarios. Pro-permissible version You and four swimmers are drowning. George can drive a motorboat toward you at top speed. He will cause a passenger to fall in the sea, but he will save all of you. The passenger will drown because he cannot swim, but you and the four swimmers will be safe. Is it right that Giorgio drive at top speed? You can drive a motorboat toward them at top speed and save them if you lighten your boat. You can do that by pushing one of your passenger in the sea.

He will drown because he cannot swim, but the five swimmers will be safe. Is it right that you drown your passenger? A developmental assumption of the MMT is that children, because of their limited cognitive resources, are more likely than adolescents and adults to construct and reason upon the model of single possibilities.

Hence, adolescents and adults who are likely to construct the two alternative models of the dilemmas should be more utilitarian i. Children, who are likely to reason on a single model and keep in mind only the state of affairs described in the dilemma, should give utilitarian answers in both the versions, since they focus only on the possibility mentioned in the scenario.

The socio-intuitionist theory and the moral grammar theory have never made fully explicit their assumptions regarding age-related differences in moral judgements. Socio-intuitionist theorists could argue that the pro-permissible versions are less emotional than the anti-permissible versions and, therefore, are more likely to lead both children, adolescents and adults to utilitarian judgments. Moral grammar theorists could argue that the pro-permissible versions differ from the anti-permissible versions in terms of universal principles that are at work from very early on in the scenario i.

However, an alternative explanation of the results could be that the participants in the adult group were almost all females and females tend to be less utilitarian than males see, e. Method Participants The participants in the original experiment were 42 children in each of the following age groups and balanced by gender, randomly selected from two junior schools in Turin, Italy: 9 to 10 years mean age 9;7 years , 13 to 14 years mean age 13;6 years , and forty-two adults 41 females and 1 male , university students attending a course of general psychology at the University of Turin.

We tested further forty-two adults from the same population of students, for a total of eighty-four adults 42 females and 42 males; mean age 22 years. Design and Procedures The design and the procedures were the same as in the experiment by Bucciarelli. Each dilemma was printed on a sheet of paper and the sheets were assembled in a booklet, in random order. The participants were instructed to read the scenarios one by one and to decide whether it was right or wrong to perform a certain action.

The participants wrote their decision below each scenario. The data for the adults are new. The global results confirmed the developmental prediction: children were more utilitarian than adults. A main implication is that children are more utilitarian than adults.

In particular, the results exclude the possibility that the results formerly obtained by Bucciarelli were due to an unproper balance by gender of the participants in the adult group. Future studies might explore more in depth the possibility that choices are affected by working memory capacity; they might employ the same set of dilemmas but the task of the participants would be to choose between the two different alternatives made fully explicit.

References Bucciarelli, M. Judgment and Decision Making, 3, Friesdorf, R. A process dissociation analysis. Science, , Hauser, M. Cognition 49, 37—66 Mikhail, J. Tali progetti hanno sicuramente un grande debito da pagare al mondo della ricerca sui Big Data. Le due classi da individuare sono, ovviamente, sarcastico e non sarcastico. Esempi di questo approccio si trovano in Filatova e Davidov et al.

Il primo raccoglie un corpus di recensioni da Amazon chiedendo agli etichettatori se ogni testo contiene sarcasmo o ironia, e chiedendo di fornire almeno una frase come prova della vera presenza. I metodi bag of words sono stati largamente usati in compiti classici di text mining, specialmente information retrieval. Il word embedding si usa invece con le applicazioni delle moderne reti neurali. Buschmeier et al.

Modelling Irony in Twitter. In EACL pp. Buschmeier, K. An impact analysis of features in a classification approach to irony detection in product reviews. Davidov, D. Semi-supervised recognition of sarcastic sentences in twitter and amazon. In Proceedings of the fourteenth conference on computational natural language learning pp. Association for Computational Linguistics. Filatova, E. In LREC pp. Reyes, A. A multidimensional approach for detecting irony in twitter.

Language resources and evaluation, 47 1 , Turing, A. Computing machinery and intelligence. Mind, 59 , Knowledge attributions According to the traditional tripartite analysis entertaining a justified true belief is both necessary and sufficient to have knowledge: a cognitive subject S knows a proposition p only if: 1. S believes that p 3. Prima facie, the first condition seems to be in a better position than the others. Most philosophers and cognitive scientists agree that knowledge requires truth: a cognitive subject S knows a proposition p if and only if p is true.

In recent times, however, even this widely accepted traditional assumption has been recently challenged by putative examples of ordinary knowledge attributions under false beliefs, for example: 1 During the Middle Ages people knew the Earth was flat. NF2: An utterance of S knows that p is true only if S possesses epistemic warrant for her belief that p.

From this perspective know is considered factive indeed and cases of knowledge attribution under false belief can be explained as cases of non-literal uses of the expression. Research questions RQ1 Do knowledge attributions under false belief involve literal or non- literal uses of know? RQ2 Are there kinds of knowledge attributions other than those under true or under false belief that occur in ordinary language?

ADVERTISEMENT

Experiment 1 3. We created 18 short stories presenting fictional ordinary circumstances each followed by a set of 9 sentences 1 target sentence and 8 filler items. Each story was composed of one context sentence and one critical sentence. The content of the critical sentence was manipulated such that the embedded proposition was True T Fig.

Thus, the critical sentence of the story was constructed to generate 3 experimental conditions, depending on the truth-value of the embedded proposition Fig. The task consisted in reading the stories and rating the naturalness of the 9 associated sentences i. The method was the same of Exp 1 with the only difference that the task was a selection task: participants had to select in the target and filler sentences three alternative paraphrases of the verb to know: Sapere davvero ENG: really knowing ; Credere semplicemente ENG: simply believing ; Avere solo la sensazione ENG: just having the feeling.

Figure 3.

User:Dubaduba~enwiktionary/La Bibbia-NT-Italian - Wiktionary

Experiments 3. The target sentences, however, were adapted according to the three different interpretations of the verb to know. In Experiment 3. The task was the same across Experiments: a naturaleness rating task on a1-to-5 Likert scale as in Experiment 1. For results see Fig 4. Figure 4. For results see Fig. For results see Fig 6. Figure 6. Literal or non-literal ascriptions? Overall, data collected in Experiments 1, 2 and 3 seem to disconfirm the thesis of the myth of factivity. S really knows p, as predicted by Hazlett, and they have rather opted for the interpretation conveying a weaker propositional attitude, i.

S simply believes p. This result constitutes a fatal evidence against the idea that the literal meaning of know does not entail a truth condition. R i , R ii and R iii , however, pose serious challenges to the protagonist projection hypothesis too. The main point of R i , R ii and R iii is that, in ordinary language, utterances of the form S knows that p are regularly assigned three specific different interpretations depending on the truth-value assigned to p.

Second, in order to interpret and evaluate an utterance like 2 , no one is expected to project herself into a perspective involving a false belief: in fact, the proposition p at stake is not utterly false but has an undetermined truth-value. A Relevance-theoretic account for ordinary knowledge attributions One of the main findings that, overall, strongly emerge from the data of Experiments 1-to Our idea is that the non-literal knowledge attributions discussed above can be explained as cases of ad hoc concept constructions and, in particular, of approximation based on logical properties.

This series of semantic entailments determine the following scale of the available implications: 3a Marco knows his ticket is the winning one 3b Marco believes his ticket is the winning one 3c Marco has a justification to think that his ticket is the winning one The idea at stake is that when we are to understand an utterance like 3 in a context in which Marco attended the right extraction and his numbers were extracted, the embedded proposition His ticket is the winning one is true, Marco believes that His ticket is the winning one and he is justified in believing that His ticket is the winning one.

All the three conditions of the tripartite analysis are fulfilled, thus 3a is the implication that fully satisfies the expectation of optimal relevance and 3 is interpreted as S really knows p. Suppose now 3 is uttered in a context in which Marco attended an extraction on TV where his numbers were extracted without realizing that the extraction regarded another lottery.

In this case, to satisfy his own expectations of relevance, a hearer rejects the contextual implication 3a and approximate the knowledge attribution to a weaker propositional attitude, identifying in 3b the most relevant interpretation, thus, interpreting 3 as S simply believes p. Finally, consider the case in which Marco has attended no extraction at all. However, Marco has a sort of personal subjective justification that meets the requirement of condition iii and that leads the hearer to identify in 3c the relevant implication of 3 and to interpret 3 as an even more approximate knowledge attribution: S has just the feeling that p.

References Carston, R. Thoughts and Utterances. The Pragmatics of Explicit Communication. Oxford: Blackwell. DeRose, K. Assertion, Knowledge, and Context. Philosophical Review, 2 : Hazlett, A. The myth of Factive Verbs. Philosophy and Phenomenological Research, Some Telling Examples: A reply to Tsohatzidis. Journal of Pragmatics, Myers-Schulz, B. Sackris, D. Eppure molti di loro commisero eccessi sulla terra. Avranno doloroso castigo. Avranno perpetuo tormento. Egli castiga chi vuole e perdona chi vuole.

Se Allah vuole che un uomo cada nella tentazione, tu non puoi fare niente contro Allah [per proteggerlo]. Se vengono da te, sii arbitro tra loro o allontanati. E se ti allontanerai, non potranno mai nuocerti in nulla. Essi non sono credenti! Con essa giudicavano tra i giudei, i profeti sottomessi ad Allah, e i rabbini e i dottori: [giudicavano] in base a quella parte dei precetti di Allah che era stata loro affidata e della quale erano testimoni. Non temete gli uomini, ma temete Me. E non svendete a vil prezzo i segni Miei. Coloro che non giudicano secondo quello che Allah ha fatto scendere, questi sono i miscredenti.

Coloro che non giudicano secondo quello che Allah ha fatto scendere, questi sono gli ingiusti. Coloro che non giudicano secondo quello che Allah ha fatto scendere, questi sono gli iniqui. Ad ognuno di voi abbiamo assegnato una via e un percorso. Bada che non cerchino di allontanarti da una parte di quello che Allah ha fatto scendere su di te.

Se poi ti volgon le spalle, sappi che Allah vuole colpirli per alcuni dei loro peccati. Invero molti uomini sono perversi. Le loro opere si sono vanificate e saranno coloro che si perdono. Temete Allah se siete credenti. Allah conosce bene quello che nascondono. Siano incatenate le mani loro e siano maledetti per quel che hanno detto. Abbiamo destato tra loro odio e inimicizia fino al gior- no della Resurrezione. Ogni volta che accendono un fuoco di guerra, Allah lo spegne. Gareggiano nel seminare disordine sulla terra, ma Allah non ama i corruttori.

Invero Allah non guida un popolo di miscredenti. Non ti affliggere per i miscredenti. Poi Allah accolse il loro pentimento. Poi molti altri divennero ciechi e sordi. Gli ingiusti non avranno chi li soccorra! Altri messaggeri era- no venuti prima di lui, e sua madre era una veridica. Eppure entrambi mangiavano cibo. Guarda come rendiamo evidenti i Nostri segni, quindi guarda come se ne allontanano. Non seguite le stesse passioni che seguirono coloro che si sono traviati e che hanno traviato molti altri, che hanno perduto la retta via. Rimarranno in perpetuo nel castigo. Non eccedete. E chi non ha i mezzi di farlo, digiuni allora per tre giorni.

Tenete fede ai giuramenti! Ve ne asterrete? Non uccidete la selvaggina se siete in stato di consacrazione. Allah conosce quello che manifestate e quello che tenete nascosto. I miscredenti inventano menzogne contro Allah, e la maggior parte di loro non ragiona.

Anche se i loro avi non possedevano scienza alcuna e non erano sulla retta via? Noi non trasgrediremo. In tal caso saremmo tra gli ingiusti! Temete Allah e ascoltate. Allah non guida gli ingiusti. Guaristi, col Mio permesso, il cieco nato e il lebbroso. E col Mio permesso risuscitasti il morto.

Tu sei testimone di tutte le cose. Eppure ancora dubitate! Conosce quello che nascondete, quello che palesate e quello che vi meritate. Mandammo loro dal cielo pioggia in abbondanza e creammo fiumi che facemmo scorrere ai loro piedi. Se avessimo fatto scendere un angelo, la questione sarebbe stata chiusa: non avrebbero avuto dilazione alcuna. Quello di cui si burlavano, oggi li avvolge.

Quelli che non credono preparano la loro stessa rovina. Coloro che non credono preparano la loro rovina. Non eravamo associatori! Come le loro calunnie li abbandoneranno! Anche se vedessero ogni genere di segni, non crederebbero. Non operano che la loro stessa rovina, pur non essendone coscienti. Se anche li rimandassimo [sulla terra] rifarebbero quello che era loro vietato. Porteranno sulla schiena il loro fardello. Che orribile carico! Se Allah volesse, potrebbe metterli tutti sulla retta via.

Non essere dunque fra gli ignoranti! Non abbiamo dimenticato nulla nel Libro. Poi tutti saranno ricondotti verso il loro Signore. Allah svia chi vuole e pone chi vuole sulla retta via. La lode appartiene ad Allah, Signore dei mondi! Guarda come esplicitiamo per loro i Nostri segni, eppure se ne allontanano.

Non riflettete dunque? Bramano il Suo Volto. Non renderai conto di loro e non renderanno conto di te. Se li scacciassi saresti tra gli ingiusti. Allah conosce meglio di ogni altro coloro che [Gli] sono grati. Allah conosce meglio di chiunque altro gli ingiusti. Non cade una foglia senza che Egli non ne abbia conoscenza. E quando la morte si presenta a uno di voi, i Nostri angeli lo richiamano senza negligenza alcuna.

Ecco coloro che sono stati abbandonati alla perdizione per quel che avranno fatto. Saranno dissetati con acqua bollente e avranno un castigo doloroso per la loro miscredenza. Volgeremo le spalle dopo che Allah ci ha guidato, come colui che viene indotto a vagabondare sulla terra dai demoni, mentre i suoi compagni lo richiamano sulla giusta pista. Nel giorno in cui dice: "Sii! Vedo che tu e il tuo popolo siete in palese errore!

Il mio Signore abbraccia tutte le cose nella Sua scienza. Non rifletterete dunque? Noi eleviamo il livello di chi vogliamo. Era tutta gente del bene. Concedemmo a tutti loro eccellenza sugli uomini. Se avessero attribuito ad Allah dei consimili, tutte le loro opere sarebbero state vane. Quello che vi abbiamo concesso, lo avete gettato dietro le spalle. Non vediamo con voi i vostri intercessori, gli alleati che pretendevate fossero vostri soci. I legami tra voi sono stati tagliati e le vostre congetture vi hanno abbandonato.

Come potete allontanarvi da Lui? Della notte fa un riposo, del sole e della luna una misura [del tempo]. Noi mostriamo i segni a coloro che comprendono. Certamente abbiamo dispiegato i segni per coloro che capiscono. E giardini piantati a vigna e olivi e melograni, che si assomigliano ma sono diversi gli uni dagli altri. Osserva i frutti quando si formano e maturano. Ecco segni per gente che crede!

E Gli hanno attribuito, senza nulla sapere, figli e figlie. Come potrebbe avere un figlio, se non ha compagna, Lui che ha creato ogni cosa e che tutto conosce? AdorateLo dunque. Allontanati dai politeisti. Non ti abbiamo nominato loro custode e neppure sei loro difensore. Ma la maggior parte di loro ignora! Lasciali soli con le loro invenzioni,. Non essere, dunque, tra coloro che dubitano. Egli ascolta e sa. Molti traviano gli altri a causa delle loro passioni e della loro ignoranza.

Il tuo Signore conosce i trasgressori meglio di chiunque altro. Coloro che si caricano del peccato saranno compensati per quello che avranno guadagnato. I diavoli ispirano ai loro amici la polemica con voi. Se li seguiste sareste associatori. Ma tramano solo contro loro stessi e non ne sono coscienti! Ma Allah sa meglio di loro dove porre il Suo Messaggio. Abbiamo spiegato i segni per il popolo che si sforza nel ricordo. La vita terrena li ha ingannati ed hanno testimoniato contro loro stessi di essere miscredenti. Gli oppressori non prospereranno.

Quale sciagurato giudizio! Se Allah volesse, non lo farebbero. Lasciali dunque alle loro bestemmie. Quali pretese! Forgiano menzogne contro di Lui! E se nasce morto, lo dividono fra tutti. Vietammo loro il grasso dei bovini e degli ovini, a parte quello del dorso, delle viscere o quello frammisto a ossa. Non avvicinatevi alle cose turpi, siano esse palesi o nascoste.

E, a parte il buon diritto, non uccidete nessuno di coloro che Allah ha reso sacri. Obbedite al patto con Allah. Ecco cosa vi ordina. Forse ve ne ricorderete. Ecco che dal vostro Signore vi sono giunte prove, guida e misericordia. Presto compenseremo quelli che si allontanano dai Nostri segni con un duro castigo per essersi allontanati. La loro sorte appartiene a Allah.

Quanto poco ve ne ricordate! Quanto poco siete riconoscenti! Avrete sulla terra dimora e godimento prestabilito. Esso e i suoi alleati vi vedono da dove voi non li vedete. A coloro che non credono abbiamo assegnato i diavoli per alleati. Non saremmo stati guidati, se Allah non ci avesse guidato. E voi avete verificato quello che vi era stato promesso? Non avrete niente da temere e non sarete afflitti.

Ci sono intercessori che possano intercedere per noi, o potremo ritornare per poterci comportare diversamente da come ci siamo comportati? Si sono rovinati da loro stessi e quello che inventavano li ha abbandonati. Ha coperto il giorno con la notte ed essi si susseguono instancabilmente. Il sole e la luna e le stelle sono sottomesse ai Suoi comandi. La lode [appartiene] ad Allah Signore dei mondi! InvocateLo con timore e desiderio. Forse rifletterete.

Temo, per voi, il castigo di un Giorno terribile. Non Lo temerete? Se sei sincero, mostraci quello di cui ci minacci. Sono persone che vogliono esser pure! Riempite la misura e date il giusto peso e non danneggiate gli uomini nei loro beni. Ricordatevi di quando eravate pochi ed Egli vi ha moltiplicati. Non potremo farvi ritorno - a meno che lo voglia Allah nostro Signore. Il nostro Signore possiede la scienza di ogni cosa. In Allah riponiamo la nostra fiducia. Come potrei ora essere afflitto per un popolo di miscredenti?

Giunsero loro messaggeri con prove evidenti, ma essi non potevano credere in quello che prima avevano tacciato di menzogna. Son giunto con una prova da parte del vostro Signore. Dopo che ebbero gettato, stregarono gli occhi della gente, la spaventarono e realizzarono un grande incantesimo. Ebbene, presto saprete:. Non dipendeva da Allah la loro sorte? Ma la maggior parte di loro non sapeva. Ma furono orgogliosi e rimasero un popolo di perversi.

Incontrarono un popolo che cercava rifugio presso i propri idoli. Saranno compensati per altro che quello che avranno fatto? Non si accorsero che non parlava loro e che non li guidava su nessuna via? Volevate affrettare il decreto del vostro Signore? In tal modo ricompensiamo i mentitori.

In esse era scritta la guida e la misericordia per coloro che temono il loro Signore. Tu sei il nostro Patrono, perdonaci e usaci misericordia. Tu sei il migliore dei perdonatori. Allora inviammo contro di loro un castigo dal cielo, per il torto che avevano commesso. Tra loro ci sono genti del bene e altre [che non lo sono].

Se fossero giunti altri beni terreni, ugualmente se ne sarebbero appropriati! Forse ritorneranno. Fu come il cane che ansima se lo attacchi e ansima se lo lasci stare. Questi sono gli incuranti. Egli lascia che procedano alla cieca nella loro ribellione. Ti interrogano come se tu ne fossi avvertito. Ma la maggior parte degli uomini non lo sa. Invocateli dunque e che vi rispondano, se siete sinceri! Li vedi: rivolgono lo sguardo verso di te, ma non vedono. Ecco [venirvi] dal vostro Signore un invito alla visione chiara: una direzione, una misericordia per coloro che credono.

Temete Allah e mantenete la concordia tra di voi. Obbedite ad Allah e al Suo Messaggero, se siete credenti. Nel Signore confidano,. I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! Qual triste rifugio! Quando tiravi non eri tu che tiravi, ma era Allah che tirava, per provare i credenti con bella prova. Se invece ritornerete, Noi ritorneremo. Poi vi diede sicurezza e vi soccorse con il Suo aiuto e vi dette cibo eccellente. Sarete mai riconoscenti? Non tradite, consapevolmente, la fiducia riposta in voi.

Essi tramavano intrighi e Allah tesseva strategie. Se volessimo potremmo dire le stesse cose: queste non sono che favole degli antichi! Solo i timorati [di Allah] ne sono. Li dilapideranno, poi li rimpiangeranno e infine soccomberanno. Essi sono coloro che avranno perduto. Se poi smettono? Quale miglior patrono, quale miglior soccorritore. Se vi foste dati un appuntamento, sareste stati discordi sul luogo.

Era necessario che Allah realizzasse un ordine che doveva essere eseguito. Tutte le cose sono ricondotte ad Allah. Allah abbraccia [nel Suo sapere] tutto quello che fanno. Sono io il vostro patrono! Li facemmo perire per i loro peccati. Venti di voi, pazienti, ne domineranno duecento e cento di voi avranno il sopravvento su mille miscredenti. Cento di voi, perseveranti, ne domineranno duecento; e se sono mille, con il permesso di Allah, avranno il sopravvento su duemila. Non potrete allearvi con quelli che hanno creduto, ma che non sono emigrati, fino a che non emigrino.

Se vi chiedono aiuto in nome della religione, prestateglielo pure, ma non contro genti con le quali avete stretto un patto. Allah ben osserva quel che fate. Se non agirete in questo modo, ci saranno disordine e grande corruzione sulla terra. Messaggero, nei confronti di quei politeisti con i quali concludeste un patto.

Allah svergogna i miscredenti. Annuncia, a coloro che non credono, un doloroso castigo. Allah ama coloro che [Lo] temono. Allah ama i timorati. A parole vi compiace ranno, ma nel loro cuore vi rinnegano. Non ci sono giuramenti. Son loro che vi hanno attaccato per primi. Li temerete? Allah accoglie il pentimento di chi Egli vuole. Ecco quelli che vanificano le opere loro e che rimarranno perpetuamente nel Fuoco. Forse saranno tra coloro che sono ben diretti. Non sono uguali di fronte a Allah. Essi sono i vincenti.

Li annienti Allah. Quanto sono fuorviati! Gustate dunque quello che avete accumulato! Le peggiori azioni sono state rese belle ai loro occhi, ma Allah non guida il popolo dei miscredenti. Si perdono da loro stessi, ma Allah sa perfettamente che sono dei bugiardi. Allah conosce coloro che [Lo] temono. Ma Allah ben conosce gli ingiusti. E si allontanano esultanti. Sono loro, gli ipocriti, ad essere empi!. Allah li ha maledetti e avranno duraturo tormento. Godettero della loro parte e voi godete della vostra, come quelli che vennero prima di voi godettero della loro. Voi polemizzate come essi polemizzarono.

Messaggeri della loro gente recarono prove evidenti. Non fu Allah ad essere ingiusto con loro, sono loro che lo furono nei loro stessi confronti. Ecco coloro che godranno della misericordia di Allah. Li schernisca Allah. Avranno doloroso tormento! Se solo comprendessero! I loro cuori sono stati sigillati e non comprenderanno. Avranno le cose migliori. Essi sono coloro che prospereranno. Allah ha sigillato i loro cuori ed essi non sanno. Allah ci ha informati sul vostro conto.

Saranno loro ad essere sconfitti! Sono di certo un mezzo per avvicinarsi [ad Allah]. Per loro ha preparato Giardini in cui scorrono i ruscelli dove rimarranno in perpetuo. Tu non li conosci, Noi li conosciamo. Due volte li castigheremo e poi saranno avviati verso un castigo terribile. Le tue preghiere saranno un sollievo per loro. In essa vi sono uomini che amano purificarsi e Allah ama coloro che si purificano. Rallegratevi del baratto che avete fatto. Dai la buona novella ai credenti. A Lui mi affido. Questi sono i versetti del Libro saggio.

User:Dubaduba~enwiktionary/La Bibbia-NT-Italian

Rifletterete [in proposito]? Egli estrinseca i Suoi segni per la gente che conosce. Lasciamo [invece] procedere alla cieca, nella loro ribellione, coloro che non sperano nel Nostro incontro. Quando poi lo liberiamo dalla sua disgrazia si comporta come se non Ci avesse mai invocato a proposito della disgrazia che lo ha colto. Messaggeri della loro gente avevano portato le prove, ma essi non furono disposti a credere.

Sono rimasto tutta una vita tra voi prima di questo: non riflettete dunque? Gli empi non avranno riuscita! I Nostri angeli registrano le vostre trame. Quando siete su battelli che navigano col buon vento, [gli uomini] esultano. Polvere e umiliazione non copriranno i loro volti. Essi sono i compagni del Giardino, e vi resteranno in perpetuo. Saranno avvolti nella vergogna, senza nessun protettore al cospetto di Allah, come se i loro volti fossero coperti da oscuri lembi di notte Essi sono i compagni del Fuoco, in cui rimarranno in perpetuo.

Quanto siete sviati! Come vi siete distolti! Allah sa bene quello che fanno. E in tal modo accusarono di menzogna coloro che vennero prima di loro. Ebbene, considera quale fu la sorte degli ingiusti. Nasconderanno il loro rimpianto quando vedran- no il castigo. Tutta la potenza appartiene ad Allah. Non inseguono che vane congetture, e non fanno che supposizioni. Prendete le vostre decisioni insieme coi vostri consoci e non abbiate scrupoli [nei miei confronti]. Stabilite quello che vole- te fare di me, senza porre indugi.

Essi furono orgogliosi. Era gente perversa. I maghi non avranno riuscita alcuna. Non vi crederemo! Era tiranno sulla terra Faraone, era uno dei trasgressori. O Signor nostro, non fare di noi una tentazione per gli oppressori. Poi, quando fu sul punto di annegare,. Quando ebbero creduto allontanammo da loro il castigo ignominioso in questa vita e li lasciammo godere per qualche tempo.

Sta a te costringerli ad essere credenti? Egli ne gratifica chi vuole tra i Suoi servi. Se invece volgerete le spalle, temo per voi il castigo di un gran Giorno. Anche se cercano di nascondersi sotto i loro vestiti, Egli conosce quello che celano e quello che fanno apertamente! Essi avranno perdono e mercede grande. Sarete musulmani? E quelli delle fazioni che non ci credono, si incontreranno nel Fuoco. Non essere in dubbio al riguardo. Cada sugli ingiusti la maledizione di Allah,. Non sapevano ascoltare e neppure vedere.

Sono forse simili? Dovremmo imporvela nonostante la rifiutiate? Non posso scacciare quelli che hanno creduto e che incontreranno il loro Signore. Vedo che siete veramente un popolo di ignoranti. Fai venire quello di cui ci minacci, se sei sincero! Coloro che avevano creduto insieme con lui erano veramente pochi.

Non domandarmi cose di cui non hai alcuna scienza. Tu non le conoscevi e neppure il tuo popolo prima di ora. Sopporta dunque con pazienza. Voi siete degli inventori di menzogne. Non capirete dunque? Tramate tutti contro di me, non fatemi attendere. Li salvammo da un severo castigo. Implorate il Suo perdono e tornate a Lui. Se mi baso su una prova evidente giuntami dal mio Signore, Che mi ha concesso la Sua misericordia, chi mai mi aiuterebbe contro Allah se Gli disobbedisco?

Voi potreste solo accrescere la mia rovina. Le annunciammo Isacco e dopo Isacco, Giacobbe. La misericordia di Allah e le Sue benedizioni siano su di voi, o gente della casa! Temete Allah e non svergognatemi davanti ai miei ospiti. Costoro non potranno toccarti. Ed esse non son mai lontane dagli iniqui!

Non truffate sul peso e sulla misura. Invero tu sei indulgente e retto! Non voglio fare diversamente da quello che vi proibisco, voglio solo correggervi per quanto posso. Che detestabile dono ricevono! E ci saranno allora gli infelici e i felici. Daremo loro la loro spettanza, senza diminuzione.

E su di essa sono in dubbio profondo. Le opere meritorie scacciano quelle malvage. Invece non smettono di essere in contrasto tra loro,. Per questo li ha creati. AdoraLo dunque e confida in Lui. Questi sono i versetti del Libro esplicito. Eppure siamo sinceri nei suoi confronti. Bella pazienza Allah era ben a conoscenza di quel che facevano. Allah ha il predominio nei Suoi disegni, ma la maggior parte degli uomini non lo sa. Alla porta incontrarono il marito di lei. Ho cercato di sedurlo ma lui vuole mantenersi casto. Egli vi ha ordinato di non adorare altri che Lui. Questa la religione immutabile, eppure la maggior parte degli uomini lo ignora.

O notabili, interpretatemi la mia visione, se siete capaci di interpretare i sogni! Tutto quello che avrete raccolto lasciatelo in spiga, eccetto il poco che consumerete. Egli li riconobbe, mentre essi non lo riconobbero. Non vedete come vi ho colmato il carico e che sono il migliore degli ospiti? Ecco, le nostre merci ci sono state restituite. In nulla potrei proteggervi nei confronti di Allah. La decisione appartiene solo ad Allah e in Lui confido.

Invero egli era colmo della scienza che Noi gli avevamo insegnato, mentre la maggior parte degli uomini non sanno. Giuseppe nascose [il sentimento] nel suo cuore, senza mostrare loro nulla. Prendi uno di noi in sua vece. Davvero siamo sinceri! Bella pazienza! Quanto mi dolgo per Giuseppe! Sbiancarono i suoi occhi per la tristezza e fu sopraffatto dal dispiacere. Smetti di ricordare Giuseppe, finirai per consumarti e morirne! Abbiamo recato merce di scarso valore. Fammi morire musulmano e ponimi tra i devoti! Questi sono i versetti del Libro.

Ha sottomesso il sole e la luna, ciascuno in corsa verso il suo termine stabilito. Ecco i segni per coloro che riflettono! Sono quelli che rinnegano il loro Signore e che avranno al collo catene. Sono i compagni del Fuoco in cui rimaranno in perpetuo. Eppure prima di loro si produssero castighi esemplari. Qual tristo giaciglio! Essi avranno per Dimora Ultima.

Gli angeli andranno a visitarli entrando da ogni porta. Non vedono i credenti che Allah, se volesse, potrebbe guidare tutti gli uomini sulla retta via? Come fu [duro] allora il [Mio] castigo! Ogni epoca [ha avuto] la sua Scrittura. Guai a coloro che non credono: subiranno un severo castigo;. Ecco dei segni per ogni. Uccidevano i vostri maschi e lasciavano in vita le femmine.

Era questa una dura prova da parte del vostro Signore. Volete distoglierci da quello che adoravano i nostri avi? Recateci una prova inequivocabile! Non possiamo recarvi una prova se non con il permesso di Allah. In Allah confidino i credenti. Sopporteremo con pazienza [le persecuzioni] di cui ci farete oggetto. Qual potere avevo mai su di voi, se non quello di chiamarvi?

E voi mi avete risposto. Non rimproverate me; rimproverate voi stessi. Qual trista dimora! Forse Ti saranno riconoscenti. Esaudisci la mia preghiera, o Signor nostro! Concede loro una dilazione fino al Giorno in cui i loro sguardi saranno sbarrati. Questi sono i versetti della Libro e la Recitazione esplicita. Decretammo che fosse tra quelli che sarebbero rimasti indietro. Invero quelle due sono su una strada ben riconoscibile. Presto sapranno. Gloria a Lui! E crea cose che voi non conoscete.

Se volesse vi guiderebbe tutti. Le stelle sono sottomesse al Suo ordine. Allora faranno atto di sottomissione. Ma che altro compito hanno i messaggeri se non la chiara trasmissione del Messaggio? Percorrete la terra e vedrete cosa accadde a coloro che accusarono di menzogna [i messaggeri]. Vera promessa che Egli [si assume], ma la maggior parte degli uomini nulla conosce;.

Se solo lo sapessero. Chiedete alla gente della Scrittura, se non lo sapete. Temerete altri che Allah? Li rimanda fino al termine stabilito. Ecco un segno per coloro che capiscono. Ecco un segno per gente che riflette. Negherebbero a tal punto la benevolenza di Allah? Crederanno al falso e disconosceranno la benevolenza di Allah?

Sono forse uguali? Lode a Allah, ma la maggior parte di loro non lo sa. Sarete riconoscenti? Con la loro lana, il loro crine e il loro pelo [fabbricate] suppellettili e oggetti di cui vi servite per un [certo] tempo. Vi ha concesso vesti che vi proteggono dal calore e altre che vi proteggono dalla vostra stessa violenza.

La maggior parte di loro sono miscredenti. Abbiamo fatto scendere su di te il Libro, che spiegasse ogni cosa, guida e misericordia e lieta novella per i musulmani. Invece Egli travia chi vuole e guida chi vuole. Certamente sarete interrogati sul vostro agire. Subirete un castigo terribile. Compenseremo coloro che sono stati costanti in ragione delle loro azioni migliori. Compenseremo quelli che sono stati costanti in ragione delle loro azioni migliori.

La maggior parte di loro nulla conosce. Ecco gli incoscienti. Coloro che inventano menzogne contro Allah non avranno alcun successo. Non siamo stati Noi ad essere ingiusti verso di loro, essi stessi lo furono. La tua pazienza [non viene da altri] se non da Allah. Non ti affliggere per loro e non farti angosciare dalle loro trame. Non castigheremo alcunpopolo senza prima inviar loro un messaggero. Basta il Tuo Signore per conoscere e osservare perfettamemte i peccati dei Suoi servi.

I doni del tuoSignore non sono negati a nessuno. Se uno di loro, o entrambi, dovessero invecchiare presso di te, non dir loro "uff! Invero pronunciate parole mostruose. Si sviano, incapaci di seguire alcun sentiero. Non ti inviammo per essere responsabile di loro.

Ad alcuni profeti abbiamo dato eccellenza sugli altri e a Davide abbiamo datoil Salterio. Come segno tangibile demmo la cammella ai Thamud, ma essi le fecero torto. Inviamo i segni solo per incutere sgomento. Le promesse di Satana non sono altro che inganni. Lui no! Quando poi vi riconduce a terra salvi, vi allontanate da Lui. La maggior parte di loro rifiuta [tutto quanto], eccetto la miscredenza.

Gli ingiusti non ammettono altro che la miscredenza. Io credo, Faraone, che tu sia perduto! La promessa del nostro Signore si realizza". Magnifica la sua grandezza. Non dicono altro che menzogne. Qual peggior iniquo di chi inventa menzogne contro Allah? Questi sono i segni di Allah. Li giravamo sul lato destro e su quello sinistro, mentre il loro cane era sulla soglia, le zampe distese. Se li avessi scorti saresti certamente fuggito volgendo le spalle e certo saresti stato preso dal terrore vedendoli. Appartiene a Lui il segreto dei cieli e della terra.

Ha il miglior udito e la migliore vista. Non vadano oltre loro i tuoi occhi, in cerca degli agi di questa vita. Che terribile bevanda, che atroce dimora! Che eccellente ricompensa, che splendida dimora! Se non avessi associato nessuno al mio Signore! Allah ha potenza su tutte le cose. Tuttavia le buone tracce che restano sono, presso Allah, le migliori quanto a ricompensa e [suscitano] una bella speranza. E invece pretendevate che mai vi avremmo fissato un termine? Allora vedrai gli empi, sconvolti da quel che contiene. E vi troveranno segnato tutto quello che avranno fatto. Prenderete lui e la sua progenie come alleati in luogo di Me, nonostante siano i vostri nemici?

Un pessimo scambio per gli ingiusti. Allora capiranno di stare per cadervi e non avranno nessuno scampo. Anche se li richiami alla retta via, essi non la seguiranno mai. Poi entrambi ritornarono sui loro passi. Hai certo commesso qualcosa di atroce! Ti prego di scusarmi. Ecco quello che non hai potuto sopportare con pazienza. Ti pagheremo un tributo se erigerai una barriera tra noi e loro. Le loro azioni falliscono e non avranno alcun peso nel Giorno della Resurrezione. E gli demmo la saggezza fin da fanciullo,. Era uno dei timorati,. Le inviammo il Nostro Spirito, che assunse le sembianze di un uomo perfetto.

Faremo di lui un segno per le genti e una misericordia da parte Nostra. Mi ha dato la Scrittura e ha fatto di me un profeta. Guai a coloro che non credono, quando compariranno nel Giorno terribile. Ma gli ingiusti oggi sono in palese errore. Quando venivano recitati loro i segni del Compassionevole, cadevano in prosternazione, piangendo. Incontreranno la perdizione. Conosci qualcuno che abbia il Suo stesso nome?

Le buone tracce che restano sono le migliori, per la ricompensa e per il miglior esito presso Allah. Annoteremo quello che dice e molto accresceremo il suo tormento. Essi rifiuteranno la loro adorazione e saranno loro nemici. Siamo Noi a tenere il computo. Ne puoi ritrovare anche uno solo o sentire il minimo bisbiglio? Ecco un altro segno. Ho posto su di te il Mio. Rimanesti per anni presso la gente di Madyan. Io sono con voi: [tutto] odo e vedo. Siamo venuti da te con un segno da parte del tuo Signore.

Pace su chi segue la retta via. Ecco segni per coloro che hanno intelletto. Ed ecco che gli parve che le loro corde e i loro bastoni si mettessero a correre per effetto di magia. Avrai il sopravvento. Attua pure quello che hai deciso. Le tue decisioni non riguardano che questa vita! Facemmo scendere su di voi la manna e le quaglie. Eravamo appesantiti dai gioielli di quella gente. Hai disobbedito ai miei ordini?